Cerca nel blog

mercoledì 11 dicembre 2013

The parking...

Marix - che oggi voleva deliziarvi con la progressione del DIY natalizio - si vede costretta dagli eventi ad abbandonare l'iniziale progetto per deliziarvi invece con un tipico spaccato di quotidianità marixesca...

martedì 10 dicembre 2013

DIY#2

Marix prosegue. Imperterrita. Meticolosa.
E stavolta finanche aiutata da Trasparelena! Che le ha passato una bellissima ricetta a lei sconosssssiuta! Marix dapprima ha pensato: "Poffarbacco! Mi è sfuggita! Nonostante l'attappettante ricerca webbesca!". Poi la golosità ha avuto il sopravvento e ha provato subito, con quel che aveva in casa!

lunedì 9 dicembre 2013

DIY

Marix, da illo tempore, è una sfegatata fan del DIY natalizio!
Sarà che, poi, con gli anni, l'austerity si è fatta sempre più dura... ma tant'è!
Ogni anno allora Marix produce chili di biscotti. Usa chili di burro, chili di farina e di zucchero, decine di uova, sacchi di mandorle e nocciole e cocco rapè a gogò, etti di cornfalakes, chili cioccolata, etti ed etti cacao, miriadi di gocce di cioccolata, chili di zucchero fondente e taaaaaanti smarties...

venerdì 6 dicembre 2013

Cara altra mamma...

Marix ultimamente ha una qual certa vena epistolare... E allora Marix, reduce da una settimana professionamente impegnativa, ancora appiedata, con il mal d'orecchio nonché finanche coinvolta come volonterosa pasticcera ed impacchettatrice del "Mercatino di Natale dell'asilo del Pargolo" e, cosa ben più grave, reduce da uno stretto contatto con "Le.Altre.Mamme.", ha deciso da dare libero sfogo a 'sta vena.
Perché, diciamocelo, Marix è del parere che sfogarsi faccia bene!
Eppertanto ha scritto, dopo la letterina a Gesù Bambino, un'altra letterina.

mercoledì 4 dicembre 2013

lunedì 2 dicembre 2013

Ma perché...

... ogni lunedì Marix deve fare un nuovo inserimento all'asilo del Pargolo?

Marix afflitta

giovedì 21 novembre 2013

Tante cose

Marix non si connetteva da un po'...
Perché in studio ci son tante cose da fare e c'era un processo, il 19 novembre, che le procurava parecchia ansia. Ma veramente parecchia... cosa che peraltro non è da lei.

martedì 5 novembre 2013

Bastevole

Che Marix fosse stremata lo sapevate già.
Che non ci sia manco un cane che si chiede che fine "blogghesca" abbia fatto Marix... Bhe, pure questo Marix l'ha realizzato.

lunedì 21 ottobre 2013

venerdì 18 ottobre 2013

Filastrocche

Come noto all'asilo insegnano le filastrocche.
E pure il Pargolo, seppur nel suo difficoltoso inserimento, seppur fra un pianto e l'altro, seppur fra secchi rifiuti ed intortamenti, ne ha imparate alcune.
Solo che le impara a volte con parole sbagliate.
E hai voglia a correggerlo. Che lui ha capito perfettamente e non c'è alcunché di errato in quel che dice!

venerdì 11 ottobre 2013

Dubbi e certezze

Come ben sapete, Marix dopo 18 giorni di asilo è stremata.
Che poi dire 18 giorni è anche una parola grossa.
In realtà nei primi cinque giorni, il Pargolo è andato solo un'ora al giorno.
E quindi cinque ore.

mercoledì 9 ottobre 2013

...#2

Marix è sempre più stremata.

Dall'inserimento all'asilo.
Dal lavoro.
Dall'inserimento all'asilo.
Da Marito che cerca un lavoro essendone attualmente privo.
Dall'inserimento all'asilo.
Dal conto del meccanico che lievita
Dall'inserimento all'asilo.
Dal temporaneo appiedamento.
Dall'inserimento all'asilo.
Dall'inserimento all'asilo.
Dall'inserimento all'asilo.

E oggi la maestra le ha pure detto che sarebbe meglio fare un piccolo passo indietro e prendere il Pargolo prima di pranzo.
Che quando Marix lo accompagna e lo va a ripescare piange piange piange piange e piange. Senza una ragione precisa. Senza grandi scene. Piange piange e piange.
Per poi divertirsi mentre è lì... E ogni tanto versare qualche lacrimuccia pensando ai pianti di prima.
...
Marix non ce la fa più....
...
Sapevatelo.

martedì 8 ottobre 2013

...

Marix è stremata.
Dal lavoro.
Dall'inserimento all'asilo.
Dal Marito che cerca un lavoro essendone attualmente privo.
Dall'inserimento all'asilo.
Dai soldi che non entrano.
Dall'inserimento all'asilo.
Dai soldi che si spendono e basta.
Dall'inserimento all'asilo.
Dal lavoro.
Dalla sfiga.
Dall'inserimento all'asilo.
...
Dall'inserimento all'asilo.
...
Dall'inserimento all'asilo.
E le si è pure rotta la macchina.
...
Dall'inserimento all'asilo.

Quindi, o voi gente che ci è già passata da qualsiasi cosa, giustificatela.
Per stasera, Marix ha deciso di darsi ai baccanali con il liquore all'alloro "hand-made" regalatole da Pollyanno per risollevarle il morale.
Dall'inserimento all'asilo.
...
E mi sa che la bottiglietta da 75 cl è pure poca.

Marix baccanalizzatrice


giovedì 26 settembre 2013

3

Marix ha realizzato che, ultimamente ma anche no, è andata soggetta a nuova sparizione blogghesca...
Non parrebbe che chicchessia abbia riportato danni permanenti da tale evento, ma. E sì, MA per soddisfare più il proprio smisurato ego che la curiosità dello sparuto gruppo di lettori vi delizierà raccontandovi cosa le è capitato.

mercoledì 18 settembre 2013

La lumaca

E insomma.
Che poi sembra passato un soffio da quando te lo mettono lì, sulla pancia, in sala parto. Appena dopo il primo vagito. E di solito si zittiscono. E tuffano i loro occhioni nei tuoi.
E lì ti sei persa: per sempre.
Che poi tu passi in realtà un sacco di tempo a cambiare pannolini, allattare, biberonizzare, gattonare, sostenere, camminare, ninnare, correre, spannolinizzare, ripannolinizzare, ri-spannolinizzare. Perchè mamme si cresce. Con lui. Con loro.
Ma poi capita che all'improvviso, non sai bene come o forse lo sai fin troppo bene ma non ne hai la piena consapevolezza, entra nel mondo.
Nel mondo "vero". Mica il mondo-famiglia che lo ha protetto.
E all'improvviso devi lasciarlo, una mattina, a persone che hai visto sì e no quattro volte in vita tua per un totale complessivo di quaranta minuti. E chi ti garantisce che non ci sia dietro un serial killer che ha messo in piedi una struttura che sembra un asilo comunale che è lì da quarant'anni nello stesso medesimo posto e ci sei andata pure tu, mamma, ed invece non lo è? Che la mente, in certi momenti, gioca brutti scherzi...
In compagnia di adulti sconosciuti. In compagnia di bambini sconosciuti. Nati da genitori sconosciuti. A fare cose a te per lo più ignote.
Anche solo per un'ora.
Una. Sola. Ora.
Mica per sempre...
Che è quasi più lo sbattimento di cercare un parcheggio nell'intervallo...
E hai timore. Che pianga. Che ti cerchi. Che si senta abbandonato.
Però speri che non sia così. Che gli piaccia. Tutto: le maestre, i compagni, i giochi... Insomma, il mondo.
E poi, quando finalmente lo rivedi e gli chiedi com'è andata, hai risposte che un po' ti allibiscono ma anche no e che ti rassicurano e sai che da lì in poi andrà tutto bene.
...
O almeno lo speri.

Marix: "Allora? Ti è piaciuto all'asilo?"
Pargolo: "Mamma! Sono la lumaca! Come Turbo!!! Meeeee-mmmeeeeee-meeeeeeeeeeeeeeh!!!"
A bè... Se sei come Turbo... Apppposto!

Marix inseritrice

martedì 17 settembre 2013

Come un pinguino...

Marix, come ben sapete, nel w.e. è andata a un party matrimoniale.
Si dice? Bho! Facciamo che si dice, và!
Sì, insomma: è andata alla festa data da due persone che si sono sposate. Ma non al matrimonio, nè... Che si son sposate lontano lontano lontano... E lì non s'è potuti andare... Anche se lei, Marix, ci sarebbe andata volentieri...
Comunque.
Alla festa c'era una signora in avanzato stato interessante che ha destato, a propria volta, l'interesse del Pargolo.

lunedì 16 settembre 2013

2 ore e 41 minuti

Marix ha realizzato, or ora, che sono solo le 16:09.
E che mancano ben 2 ore e 41 minuti all'ora x, ovvero a quella in cui sarà libera di uscire dall'ufficio.
...
Perché oggi Marix è reduce da un tour de force pauroso nel w.e. - che ha incluso, sebbene non in quest'ordine, messa con Pargolo, party di matrimonio e gita al cinema per vedere Monster University con Petula - e, detto fra noi, non 'gna fà più!!!

Marix tour-de-forcizzatrice

venerdì 13 settembre 2013

Frasi celebri

Il ritorno alla vita normale di Marix l'ha fatta riflettere sul fatto che son quasi tre settimane che ha ricominciato a lavorare e già non vede l'ora che sia l'estate 2014.
Ecco. Questo per dirvi che, per quanto abbia fatto pena e pietà quella non ancora finita, Marix è già alla frutta.
Bene. Ottimo inizio.
Perché a lei, in realtà, capodanno le fa un baffo. E' solo una parentesi.
Il "vero" inizio d'anno è a settembre, dopo le vacanze.

giovedì 12 settembre 2013

Dopo

Per chi se lo fosse chiesto... Marix è uscita dalla nebbia di cui al post precedente.
Uscita è un po' una parola grossa...
In ogni caso, quello che tanto l'ha impegnata nei giorni scorsi, per ora, si è concluso. Non si sa ancora come (anche se Marix ha funesti presagi) ma si è concluso.
Volesse il cielo.

venerdì 6 settembre 2013

Nella nebbia

Marix da giorni è nella nebbia.
Lavora ad un interrogatorio con The Boss anche 14 ore al giorno.
Marix non ha MAI - dice MAI, in tredici anni di attività - lavorato così tanto e consecutivamente gomito a gomito con The Boss.

lunedì 2 settembre 2013

1, 2 e 3

Questo è un post di necessità.
Perché si sa che, a volte, uno deve mettere nero su bianco per realizzare. Cosa: dipende. Dalle situazioni. Dai sentimenti. Insomma, da un po' di variabili. Ognuno c'ha le variabili sue, oh!

venerdì 30 agosto 2013

A volte ritornano...

Marix è tornata.
Oddio... Tornata è una parola grossa. Perché presuppone che uno sia andato via...
Ecco.
Marix non è andata da nessuna parte.

venerdì 2 agosto 2013

O no?

Allora, Marix oggi vi rende edotti di un piacevole aneddoto familiare.
Non lo fa perché vuole che voi realizziate che è matta e che, in buona sostanza, alleva un figlio in una gabbia di matti è un po' originale e pure la sua famiglia è un po', diciamo così, originale... no, no, no!
Lo fa perché vuole da voi, affezionati lettori, un parere spassionato. Un parere obiettivo. Un giudizio sereno.

giovedì 1 agosto 2013

Sì o no?

E' il primo di agosto e Marix è, come molti giorni dell'anno, alla scrivania.
Ora, non è che proprio qui volesse stare...
Perché, di solito, o sta qui o sta in tribunale... E non è che volesse stare nemmeno lì, sia chiaro!
Ma Marix è ormai abituata al fatto che, mentre tutto il mondo è in vacanza, lei non ci vada praticamente mai.
E' pure abituata al fatto che, mentre tutti gli altri studi legali normali del mondo, o quanto meno d'Italia, se ne fottano di agosto e chiudano i battenti fino a settembre, quello dove lavora lei chiuda solo per la settimana di ferragosto.
E' finanche abituata al fatto che, immancabilmente, in ogni sacrosanto agosto che si rispetti si sia smazzata qualche caspita di gabola lavorativa, ché se no che gusto c'è ? A noi non piace vincere facile!

mercoledì 31 luglio 2013

giovedì 25 luglio 2013

Royal baby and us!

Marix e il Pargolo hanno atteso l'arrivo del royal baby.
Da veri royal victim, quali essi sono in quanto veri eredi della beneamata bis, hanno rotto un bel po' le balle a tutta la famiglia.

mercoledì 24 luglio 2013

Come un budino...

Marix tiene caldo.
Lo so. Mi direte: è estate! Se non tieni caldo ora, quando lo tieni?
Ma Marix, seppur amante dell'estate, però soffre.
E suda.
E si sente debole.
E si sente appiccicaticcia.

mercoledì 17 luglio 2013

Carinerie

Marix sa che quanto state per leggere ha dell'incredibile.
Marix sa anche che quanto state per leggere ha del paradossale.
Ma Marix ci tiene a specificare che non vi è nulla di subdolo o di scorretto o di meschino verso coloro nei confronti dei quali la categoria professionale di cui la stessa fa parte deve rendere conto: i clienti.

martedì 16 luglio 2013

Tempismo

Chiunque abbia a che fare con pargole e pargoli sa che il tempismo è il loro forte.
La zia Ermengarda - notoriamente fissata sull'educazione pargolesca ed assolutamente contraria ad ogni forma di turpiloquio, seppur estremamente lieve (es. sciocchino) - viene a farvi improvvisamente visita scendendo dai monti con la corriera? Ebbene, quello sarà il momento in cui il pargolo di turno esordirà con la sua prima parolaccia.
La prozia Ubertina - notoriamente fissata per la pulizia immacolata delle magioni della famigghia - viene improvvisamente a farvi visita accompagnata dalla figlia Mariuccia? Grandioso! Quale momento migliore per un pargolo per spalmare il divano di nutella e vedere l'effetto che fa?!?

Marix potrebbe andare avanti all'infinito. Di esempi ce ne sono migliaia...

venerdì 12 luglio 2013

La trave e la pagliuzza.

Ora, Marix è soggetto di facile delegazione.
E questo lo avevate capito, visto che dal blog (anche se ora mi sfugge l'esatta collocazione) emerge che allorquando il Pargolo aveva due mesi di vita è tornata a lavorare mezza giornata in ufficio... non avendo mai smesso nemmeno prima, peraltro.
Delega volentieri. E non è ossessionata dall'essere una madre degenere.

mercoledì 10 luglio 2013

Controllo

Oggi Marix è andata al controllo dal dentista.
Il terzo dall'operazione per la precisione.
L'evento merita.

Proprietà di linguaggio

Il Pargolo ha una buona proprietà di linguaggio.
Così buona che tanta gente chiede a Marix se il di lei figliuolo abbia veramente solo tre anni. Visto che è pure bel cicciotto....
Dietro esibizione del documento di identità la gente ci crede e si complimenta.
Caspita. Ma come parla bene. Ma che bravo.
E via così!

lunedì 8 luglio 2013

Questa volta...

Marix si rende conto che probabilmente (ma anche no...) l'avrete data per dispersa.
Sì perchè, insomma, sono un po' di giorni che non si fa viva...

martedì 11 giugno 2013

mercoledì 5 giugno 2013

Francese

Ovvero di come il Pargolo ha preso il sopravvento.

Interno casina. Mattina presto.
Marito è in bagno (come sempre).
Marix e il Pargolo vagano per casa in mutande intenti nei preparativi.
Ad un certo punto, mentre Marix si mette la cipria sul naso, vede il Pargolo che si contorce sul pavimento.
Marix: "Pargolo ma cosa stai facendo, scusa?"
Pargolo "Le prove per il saggio!"
Marix "Il saggio?"
Pargolo: "Sì! Quello di Pippop (ndr hip hop)!"
Marix "Ahhh! Vai anche tu al saggio con Petula (ndr la cugina che, effettivamente, fa un corso di hip hop ed, effettivamente, farà sabato il saggio di fine anno...)?"
Pargolo: "Eh sì! E' tutta la settimana che mi-sercito (=mi esercito)!"
Marix: "Ma non mi dire..."
Pargolo: "E sì! Vedi devo fare così e poi così!". Il tutto detto mentre da una posizione supina in cui si tiene in precario equilibrio su un piede e un braccio improvvisamente si ribalta a quattro zampe con una gamba alzata....
Marix "Bravo! Ma chi te l'ha insegnato?!?"
Pargolo: "La maestra dell'asilo (ndr, scusate la confusione... ha pur sempre tre anni!)!"
Marix: "Ah sì?!?"
Pargolo: "Sì! Ci ha insegnato tutti i passi del saggio! E c'è la musica!"
Marix "Anche la musica?"
Pargolo: "Certo! Senza musica non si balla mica... E poi questa musica qui..."
Marix: "Sì...."
Pargolo: "E' francese!... Ed è molto fassssion (=fashion)!"
O.o
...
Forse l'ho già detto da qualche parte... A tre anni. A quindici?

Marix pippoppizzatrice

giovedì 30 maggio 2013

Confort food!

Marix è soggetto che, ultimamente, ha particolarmente necessità di conforto.
Dire che le cose non vadano troppo bene su diversi fronti sarebbe un po' come dire che... che... che... Bho! Non mi viene niente!
In ogni caso, sappiate  che le cose non vanno troppo bene su diversi fronti!

venerdì 24 maggio 2013

Inosservati!

Domenica scorsa, Marix&Co. (leggasi Marix e tuuuuutta la famigghia, compresa quella di origine oltre che quella nata dall'unione con Marito) sono andati a una cerimonia di famigghia...
La figlia di una cugina del Santo (leggasi del papà di Marix) con cui vi è uno stretto rapporto affettivo ha fatto la prima comunione.

giovedì 16 maggio 2013

Il gusto del dramma

Ieri sera Marix ha fatto una cosa tipica. Che fa sempre, insomma.
...
Ha fatto saltare la corrente.
Perchè?

mercoledì 15 maggio 2013

Oggi...

Marix aveva tante idee per questo post.
Ma Marix è svuotata da una caterva di eventi.
Non belli.
C'è di peggio, nè. C'è sempre  di peggio.
Ma tanto basta e, a parere di Marix, avanza.
E allora, in attesa di tempi migliori, di umori migliori, di pensieri migliori, di ispirazioni migliori e più forti di ogni altra cosa, attende fiduciosa.
Cosa? Bho! Manco Marix lo sa.
Marix non vuole intristire nessuno... Anche se, al momento, una pacca sulla spalla e una parola di conforto qualsiasi sarebbe ben accetta.

Marix intristizzatrice

martedì 7 maggio 2013

40

Caro Marito,
oggi compi quarant'anni...
E lo so che la situazione non è quella che vorresti che fosse.
E lo so che si profila un momento di grandissima incertezza per noi.
E lo so che forse dobbiamo ridimensionare un sogno gigante che coltiviamo insieme. E mentre tu non osi nemmeno parlarne, io ci penso in ogni istante... anche quando penso di non pensarci!
E lo so che sei depresso per quello che è successo.
E lo so che non è facile.
Ma hai il Pargolo. Hai me. Hai tante altre cose anche se tu non ci pensi. Che come dicevano le nostre bis, quando c'è la salute, c'è tutto!
Passerà. Sono passate tante cose. Passerà anche questa e, in un modo o nell'altro, se il Cielo di aiuta e la salute ce lo permette, ce la faremo. Perché sappi che dieci anni sono passati in un soffio e sono un quarto di quelli che compi oggi e io ne vorrei passare ancora moltissimi con te.
Per stasera goditi la pizza handmade e la torta del super.
Per l'anno prossimo, si vedrà!
Buon compleanno!
Marix

venerdì 3 maggio 2013

Per conto mio!

Qualora vi foste chiesti dove è finita Marix nei giorni passati... Bhe, sappiate che la stessa non è andata in vacanza, né a manifestare e nemmeno a qualche concertone.
Marix, nei giorni passati ha avuto il suo bel daffare!

venerdì 26 aprile 2013

Di ponti e pontificazioni...

Marix oggi non pontifica. Nel senso che oggi non sta a casa a fare una beneamata mazza i mestieri ma è al lavoro.
E allora Marix oggi ha deciso di ottimizzare 'sto tempo perduto inutilmente (poiché non remunerato in alcun modo) e finire una lettera che erano giorni che ci lavorava senza giungere all'agognata conclusione.

martedì 23 aprile 2013

Di sfighe e altre amenità...

Marix tace.
Ma Marix tace non perché non abbia cose da dire. Ne avrebbe a valanghe di sfighe aneddoti da raccontare...
E' che proprio gna'a fà.
Punto.

giovedì 18 aprile 2013

PIù e meno

Lettone, interno sera. Marix e il pargolo sono distesi nel lettone a leggere un libro ("Topo Tip non fa la nanna", oh yeah!). Il pargolo, come per le grandi occasioni, si è messo il ciuccio e si è avvinghiato tipo koala a Marix. Mentre lei legge le accarezza un braccio.

mercoledì 17 aprile 2013

Spossatezza...

A Marix la primavera dà sempre 'na botta di vita...
Marix di solito al freddo non sta male, ma in primavera le sembra che le cosa da fare abbiano millemilllanta possibilità e siano moltiplicate all'ennesima potenza e le prende una voglia di fare ma una voglia di fare ma una voglia di fare... che finisce subito!

giovedì 11 aprile 2013

Di bigiate e responsi...

Ieri Marix ha bigiato.
Cos'ha bigiato?
Ma la giornaliera gita alla bacheca dell'asilo ed a quella del plesso scolastico che vi aveva dettagliatamente descritto qui. Ecco cosa ha bigiato!

mercoledì 10 aprile 2013

Pragmatismo

In casa Marix - non in casa di Marito, né - si è tutti pragmatici. Cioè, noi si bada al sodo... Non ci si perde in inutili elucubrazioni e si va dritti alla meta, se raggiungibile, altrimenti dritti al piano B, se formulato, altrimenti... Bho! Si fa altro! Ma non si perde tempo!

martedì 9 aprile 2013

Riflessioni

Marix questa mattina alle 8 meno qualcosa era dal dentista.
Poiché i dentisti, si sa, ti fissano l'appuntamento ad un'ora e ti ricevono ad un'altra, Marix ha realizzato che 'sta gente è una categoria che ti lascia del tempo per pensare. Anche a come pagare il loro conto... Ma questa è un'altra storia.

lunedì 8 aprile 2013

Prima o poi...

Marix è soggetto anticonformista per antonomasia. Se a tutti piace qualcosa di bianco, del tutto inspiegabilmente, alla sottoscritta piace nero. Se tutti hanno un'opinione, del tutto inspiegabilmente, la sottoscritta ne ha già formulata una differente.

mercoledì 3 aprile 2013

La giornata tipo di The Boss

E' da un po' che pensavo di raccontarvi la giornata tipo di The Boss.
Che voi lo sentite sempre nominare,  come un'entità ignota. Un tizio che spunta qua e là come un fungo nel bosco e che fa lo stronzo quando non deve farlo, il braccino quando non deve farlo, lo scemo quando non deve farlo, il simpatico quando non deve farlo, il magnanimo quando non deve farlo, il pirla... sempre. Inutile aggiungere "quando non deve farlo".
Insomma, un uomo inadatto.

martedì 2 aprile 2013

Perchè?

Oggi, che le feste pasquizie son giunte al termine e si torna al lavoro e la sottoscritta si trascinava nella fredda mattina verso il tribunale bardata come al 20 di dicembre, con un naso gocciolante grosso e rosso come un'anguria (con buccia e senza), riflettevo sulle calamità che possono colpire le famiglie nei giorni di vacanza.

mercoledì 27 marzo 2013

venerdì 22 marzo 2013

Tre!

Ehi tu!
Ma lo sai che hai già tre anni?!?
E sembra ieri... Ieri che sei nato, ieri che hai detto la tua prima parola (aka=acqua), ieri che ti sei tirato in piedi da solo, ieri che hai iniziato a camminare, ieri che sei caduto per la prima volta e avevi un bernoccolo che faceva provincia, ieri che è nato il primo dentino, ieri che ti abbiamo tagliato per la prima volta i riccioloni che avevi, ieri che hai mangiato per la prima volta da solo... e io ho dovuto buttare via la cucina!
Oggi mi hai detto che sei grande e sei anche piccolo. Non sai quanto sia vero, amore mio! Sei grande e lo vedo da tutti i tuoi progressi e dalle tue nuove autonomie... Dal fatto che oggi tu mi abbia addirittura detto "Con te festeggio domani!", sapendo che non ci saremmo visti per tutto il giorno perché "mamma lavora!"...
Ma sei anche piccolo e tanti momenti e piccole richieste me lo ricordano perché non è giusto pretendere troppo!
E insomma siamo arrivati a tre.
Che poi è un numero importante per la nostra famiglia: il nonno, che è poi il tuo migliore amico, lo ha come suo numero fortunato e mamma e papà si sono sposati il 3/3/03!
Tre sono gli agnellini (tutti diversi, oltretutto!) che hai scelto per comporre una famigliola ovina e tre le tue macchine da rally preferite che non ti stanchi mai di far gareggiare. Tre i tuoi peluche preferiti e tre le piste che costruisci sistematicamente in soggiorno ed in modo tale da non muoversi più! Tre le uova di Pasqua già ricevute e tre i kinder che ti sei imboscato!  Tre i baci che ci diamo ogni mattina e tre le strofinate di naso quando imitiamo i bacini degli eschimesi!
Tre anni sono un'età importante. Ieri mi hai detto: "Adesso che ho tre anni io vado a c-cuola!".
Eh sì. Speriamo proprio che sia così, piccolo mio! Che l'asilo ti prenda perché hai bisogno di stare con i bimbi dell tua età e non solo nell'orto dei nonni o nel laboratorio del nonno o nel pollaio o nel giardino con i cugini!
Perché anche questo vuol dire crescere!
Un bacio grande, la tua mamma.

Firmato Marix mamma auguratrice!


mercoledì 20 marzo 2013

Della serie...

Poiché lavorare dove lavoro è inaspettatamente comico, posto un nuovo aneddoto "Della serie...", relativo ai nostri benamati clienti che, chi in modo più fantasioso chi altro in modo più convenzionale, ce danno da campà... come si suol dire!
Una premessa è doverosa.

martedì 19 marzo 2013

Brainstorming!

A volte lavorare nello studio legale dove lavoro è divertente.
Oggi, per esempio, io e The Brother Boss abbiamo lavorato in tandem.
Tutti impegnati a redigere un atto a quattro mani per una separazione giudiziale che... bhè, che quella tra Veronica e Silvio era niente. Quanto a conflittualità. Quanto a soldi... è un altro discorso!

venerdì 15 marzo 2013

Animali domestici.

Soprassedendo sul fatto che nessuno si sia degnato di scrivere un post per l'indetto contest.... Il che, sappiatelo, mi ha molto deluso....
....
Ma è per il regalo? Perché non so ancora che cosa vi rifilerò di che cosa omaggerò il vincitore?

giovedì 14 marzo 2013

...

No vabbè, dai!
...
Non tutti insieme!!!

Contest-iamo?

Ma sì, dai!
Contest-iamo pure noi!!!
Che oggi, cari miei, è un anno giusto giusto che il blog esiste... Oddio, esiste. Esiste è anche una parola grossa. Ma di fatto c'è! Insomma, lo si alimenta a suon di post e anche di sfiga, visti gli ultimi avvenimenti...
Insomma questo primo comple-blog va festeggiato!!!
E che è tutto un fiorire di contest nei blog dove vado a curiosare e leggermi i fatti vostri!!!

martedì 12 marzo 2013

Sfiga!


Se il buongiorno si vede dal mattino, avrei dovuto capire che ieri sarebbe stata una giornata di merda.

venerdì 8 marzo 2013

Come festeggiare adeguatamente la festa della donna...

Prima di procedere con il racconto di quello che considero, ovviamente in senso ironico, un modo adeguato per festeggiare l'8 marzo, devo fare una premessa: io odio la festa della donna.

martedì 5 marzo 2013

venerdì 1 marzo 2013

News!

Non sono morta... E' solo che non ho avuto uno stramaledetto minuto di pace per poter scrivere un post. A dire il vero ho lavorato ad un paio di bozze che però sono lì, giacenti, in cantiere... Uno sull'open day dell'asilo del pargolo. Uno su non mi ricordo neanche più cosa.

giovedì 21 febbraio 2013

Grande!

Sera. Interno casina.
Il pargolo e io siamo a casa da una mezzoretta e abbiamo già iniziato le preparazioni della cena, del letto, del bagno, ecc. ecc...

giovedì 7 febbraio 2013

Ma voi...

Cronaca di un pomeriggio.
Allora, mi sono collegata appena arrivata in studio... Verso le tre... Giro veloce di pec, posta, blog.
Poi mi sono tuffata nella pratica che ho sulla scrivania. Atto grosso, opposizione a decreto ingiuntivo importante (parliamo di 80.000 eurini), cliente nuovo con diverse società immobiliari per cui da fidelizzare con ottima impressione, vizi e difetti di un impianto di riscaldamento di un condominio...

mercoledì 6 febbraio 2013

Logica ineccepibile!

Interno Casina. Mattina. Ore 7:30 più o meno.
Marito è intento nella luuuuuuuuuuuunnnnnga preparazione della sua persona per recarsi al lavoro.
La sottoscritta, già pronta, pettinata e truccata, sta preparando la borsa per il pargolo che va in trasferta dai suoceri (Oh, yes! Oggi giorno suocerico!).

lunedì 4 febbraio 2013

La Clio

Domenica pomeriggio. Interno casina.
La sottoscritta sta pulendo il bagno "grande" (se considerate che quello piccolo è... bha! Forse 2 metri per 2 e mezzo... Sì, insomma, questo vi dà l'idea delle reali proporzioni di casa nostra!). Marito piega calzini appollaiato sul divano guardando Real Time. Il pargolo se la ronfa sparapanzato, dopo i fasti del mezzogiorno in cui abbiamo festeggiato i 70 anni del nonno soprannominato "Il Santo" (mio papà) dimenticandoci finanche di consegnargli i regali (ma questa è un'altra storia...), sul divano dinanzi a quello dove Marito contribuisce alle "faccende domestiche".

martedì 29 gennaio 2013

venerdì 25 gennaio 2013

mercoledì 23 gennaio 2013

Son soddisfazioni!!!

Giunge carnevale. Chi ha figli, capirà.
Perché, di solito, giù tutti a romperti le balle: ma da cosa lo vesti da cosa non lo vesti.

martedì 22 gennaio 2013

A volte....

 Nuova puntata della mia rubrica "A volte...".
Ovvero dei pensieri sparuti che si annidano nella mia testolina nonostante il vento soffi con la velocità della bora e faccia generalmente piazza pulita di tutto quello che faticosamente vi ho stipato.

venerdì 18 gennaio 2013

Oggi...

Oggi mi sono alzata troppo presto rispetto all'orario in cui sono andata a letto.

giovedì 17 gennaio 2013

I limiti.

Che i pargoli non abbiano limiti, è risaputo.
Che non se ne creino nonostante lo smaronamento i ripetuti ed inutili tentativi posti in essere dai genitori... bhe, francamente, è un mistero!

mercoledì 16 gennaio 2013

10 (e più) ottimi motivi...

Sì, è vero. Ha ragione. Quando ce vò ce vò.
Hai voglia a consolarti. Il più delle volte ti piangi addosso.
Ma non sei poi così male. Anzi.

venerdì 11 gennaio 2013

Se non son strani...

Inauguro oggi una nuova rubrica. Se non son strani... non ci piacciono!
I clienti dello studio legale dove lavoro, intendo!

Più e meno

Ruffiano sin nel midollo, il pargolo con la sottoscritta si lascia andare a dichiarazioni di affetto nei momenti più delicati. Tipo mentre gli faccio la ramanzina per qualcosa, giusto per pararsi il di dietro.

Miagolino

Abbandonato temporaneamente Bastoncino abbiamo il nostro nuovo libro preferito per la lettura serale.
Miagolino.
O meglio, il titolo completo è: "Le  lettere di Miagolino".
Comprato io. Ovvio.

lunedì 7 gennaio 2013

Insolito!

Che mio figlio fosse insolito lo sapevo.
Del resto con me come madre non poteva pensare di essere normale...

mercoledì 2 gennaio 2013

Mio!

So di non aver divulgato notizie sulla serata di San Silvestro. Avevo pubblicato il menu (peraltro riuscitissimo!!!) e magari (ma anche no...) vi starete chiedendo com'è andata la serata...
Ebbene, la parola chiave della serata, è stato "Mio!".
Mi sembrava di essere finita in mezzo alla scena dei gabbiani nel film "Alla ricerca di Nemo". Avete presente la scena, no?!? Quando i gabbiani vedono una cosa ed iniziano tutti a dire "Mio! Mio! Mio! Mio!".

Per il vecchio e per il nuovo...

Son momenti. I soliti.
Quelli che arrivano ogni anno quando si arriva al 31 dicembre e ci si approprinqua a brindare al 1° gennaio...
I momenti dei bilanci per quel che l'anno vecchio si porta via.
I momenti dei propositi per l'anno nuovo che inizierà.

Quel che abbiamo ricevuto...

Dopo avervi fatto vedere quel che abbiamo dato, ecco un elenco di quel che è pervenuto a casina sotto Natale: